Nuova Cupola-CAB Montecchio 59-61 (dts)

A distanza di qualche tempo, ricordi confusi di una trasferta da cardiopalma.

Partiamo in 8 con più di uno in condizioni fisiche precarie e già durante il riscaldamento Bugo guardandoci commenta:-“Mai più 3 partite in una settimana.”-

Il campo è molto stretto e corto e la superficie di gioco scivolosa, l’anno scorso qui abbiamo lasciato 2 punti su 4.

Palla a 2… partiti!

Come al solito la nostra difesa a uomo non è sufficientemente cattiva e gli avversari trovano 4 bombe già nel primo quarto: chiudiamo sotto di 6 (20-14) solo per qualche iniziativa di Marco e Manuel che ci tengono a galla.

Il secondo periodo non cambia il trend della partita, si segna meno da entrambe le parti ma siamo ancora troppo molli e andiamo al riposo sotto di 9 (35-26).

Negli spogliatoi Bugo ci urla in faccia 5 minuti di buone ragioni e la cosa funziona: torniamo in campo più determinati e ricuciamo lo svantaggio mettendo la testa avanti (42-43). Ma la panchina corta si fa sentire e Giamma prima della fine del quarto è già fuori per 5 falli, troppo presto per un veterano come lui.

Il quarto quarto è una sofferenza, si segna pochissimo e i falli ci costano la presenza in campo di Fra e Fantuz: arriviamo punto a punto agli ultimi secondi e i padroni di casa, sbagliando parecchi tiri liberi, ci graziano.

Supplementari!

Ci stringiamo attorno a Bugo, la fatica si fa sentire rimangono solo 5 giocatori da mettere in campo con Mike, unico play per l’infortunio di Bodi, che stoicamente si trascina per il campo con dolori da ogni parte, un taglio sul labbro e poche energie residue.

Bugo ci carica per l’ultimo sforzo e si riparte ovviamente punto a punto.

Per noi 2 di Guido, 5 di Manu, 1 di Marco per loro 3 di Iotti, 1 di Monaco e 2 di Chesi. Siamo avanti di 2 e mancano pochissimi secondi. Fallo di Burro (molto dubbio) a 4-5 secondi dalla fine, 2 liberi per la Cupola. Time out dei padroni di casa, concitazione massima in panchina per decidere come gestire la palla dopo i liberi.

Si torna in campo, un giocatore della Cupola si porta sulla lunetta per tirare i liberi.

Marco protesta con l’arbitro: NON E’ IL GIOCATORE SU CUI E’ STATO FATTO FALLO!!!!

L’arbitro chiama in lunetta il giocatore corretto che sbaglia i 2 liberi, VITTORIA!!!!

Bugo tira un sospiro di sollievo, raccoglie i pezzi della lavagnetta e abbozza un sorriso.   

Tabellini

Guido 4, Burro 5, Manu 20, Fra 5, Marco 14, Mike 6, Giamma 2, Fantuz 5.

 

I gemelli

Manu e Marco con 34 punti  in 2 si confermano le spine del fianco delle difese avversarie, aspettiamo la catapulta infernale! 🙂

 

 

 

 

 Occhio, occhio, occhio!!!

Un plauso speciale a Marco che nel marasma generale si è accorto del diciamo “fortuito” scambio di persone in lunetta tra chi non aveva ancora segnato un libero e chi ne aveva già messo più d’ uno …

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: